Calo ponderale fisiologico del neonato: a cosa è dovuto?

E' preoccupante la perdita di peso dei primi giorni?

Scritto da: Dott. S. Maddaluno - Pediatra | Pubblicato il: 01/02/2015

Categoria:

Primo Anno

Condividi questo articolo!
Facebook Google LinkedIn Print Tumblr Twitter

Nonostante tutti gli sforzi delle mamme e i tanti consigli delle nonne, generalmente tutti i neonati una volta dimessi dal nido tornano a casa con qualche grammo in meno rispetto alla nascita.

In effetti nei primissimi giorni di vita i neonati hanno bisogno di poco latte e pertanto poco ne assumeranno. Di conseguenza non saranno adeguatamente rimpiazzati i liquidi persi attraverso urine e feci nelle ore successive alla nascita.

La conseguente e inevitabile diminuzione del peso viene definita “calo ponderale fisiologico” se non supera  il 10% del peso alla nascita nel neonato a termine (esempio: in un neonato di 3000 g è fisiologico un calo ponderale non superiore ai 300g). Nel neonato prematuro la riduzione può arrivare fino al 15-20% del peso alla nascita.

I neonati allattati al seno con poche gocce di colostro perdono generalmente più peso rispetto a quelli allattati artificialmente ma questo di certo non deve essere motivo per scoraggiare la paziente attesa della montata lattea. Pertanto anche se vi sembra vuoto o sono presenti solo poche gocce di colostro, cercate comunque e in ogni modo di attaccare i vostri pargoletti al seno più volte al giorno (ogni volta che è sveglio o che piange) perché quelle poche gocce saranno comunque sufficienti a soddisfare le ridotte richieste di latte dei primi giorni di vita. Inoltre più il seno è stimolato dalla suzione dei vostri figli, minore sarà il tempo necessario per l’arrivo della montata lattea (in genere c’è da aspettare fino alla terza/quarta giornata in caso di parto spontaneo e fino alla quarta/quinta giornata in caso di taglio cesareo).

Nel caso in cui il calo di peso superasse il 10% del peso alla nascita (calo ponderale non fisiologico), sarà il pediatra del nido a rendersi conto della reale necessità di latte artificiale in aggiunta al seno materno, monitorando il peso di tutti i neonati (giorno per giorno o prima della dimissione).

Dopo la quarta - quinta giornata di vita, con l’arrivo della montata lattea ed il normale aumento della richiesta di latte dei neonati (insomma come natura vuole!) il peso inizierà ad incrementare regolarmente (circa 25-30 grammi al giorno nei primi mesi).



Condividi questo articolo!
Facebook Google LinkedIn Print Tumblr Twitter

Tutti i contenuti degli articoli pubblicati in questo sito e le risposte dei medici alle domande degli utenti non vanno intesi come sostitutivi rispetto al parere del proprio medico curante, ma solo come note a carattere informativo non rappresentando essi in nessun caso un atto medico. Si ricorda a tal proposito che ogni atto medico presuppone un’accurata conoscenza della storia clinica e l'esame obiettivo del singolo paziente. Le monografie di farmaci presenti su questo sito non sono sostitutive del bugiardino contenuto nella confezione in quanto ne costituiscono una sintesi semplificata.