Terapia Dolore e Sedazione Bambini | Schema Rapido

Ecco i principali farmaci antidolorifici pediatrici con relativi dosaggi per impostare una corretta terapia del dolore nel bambino.

Riportiamo inoltre uno schema di sedazione procedurale con midazolam che attinge per quanto riguarda i dosi e vie di somministrazione all’ottimo protocollo dell’ospedale Meyer riportato tra le fonti.

DOLORE LIEVE

PARACETAMOLO

Via Orale
esempi: Tachipirina gocce 100mg/ml (2,7mg/1gt) | Tachipirina sciroppo 120mg/5ml
  • Dose di carico analgesica 20 mg/kg/dose
  • Dose di mantenimento: 10-15 mg/kg/dose ogni 4-6 ore
  • Massimo 90 mg/kg/die da ridurre a 60 mg/kg/die qualora Rischio Epatotossico *
Via Rettale
esempi: Tachipirina supposte 62,5 – 125 -250 -500 mg | Efferalgan supposte 150 – 300 mg
  • Dose di carico analgesica 30-40 mg/kg/dose
  • Dose di mantenimento: 15-20 mg/kg/dose ogni 4-6 ore
  • Massimo 90 mg/kg/die
Endovena
esempi: Perfalgan 10 mg/ml
  • Se peso<10 kg: 7,5 mg/kg/dose ogni 6-8 ore (Max 30 mg/kg/die)
  • Se peso>10 kg: 15 mg/kg/dose ogni 6-8 ore (Max 60 mg/kg/die ovvero max 2 gr se pesa <33 kg; max 3 gr se pesa oltre 33 kg)
  • Se oltre 50 Kg: 1 gr/dose ogni 6-8 ore (Max 60 mg/kg/die ovvero max 2 gr se Rischio Epatotossico*; max 3 gr se No Rischio Epatotossico*)

* Fattori di Rischio Epatotossico: malnutrizione, disidratazione, epatopatia preesistente, terapia da oltre 48-72h a dose piena, concomitante uso di rifampicina, carbamazepina, fenobarbital, fenitoina, primidone

IBUPROFENE

Solo dai 6 kg in poi di peso e dai 3 mesi di vita.

Via Orale:
esempi: Momentkid 100mg/5ml | Nurofen 100mg/5ml oppure 200mg/5ml
  • Posologia: 7,5-10 mg/kg/dose ogni 8 ore (Max 30 mg/kg/die in 3 somministrazioni)
Via Rettale:
esempi: Nurofenbaby 60 mg – Nurofenjunior 120 mg
  • Posologia: 7,5-10 mg/kg/dose ogni 8 ore (Max 30 mg/kg/die in 3 somministrazioni)

KETOPROFENE

Solo dai 6 anni in poi.

Via Orale
esempi: Oki bustine 80 mg
  • Posologia: 3 mg/kg/dose ogni 8-12 ore (Max 9 mg/kg/die)

NAPROSSENE

Approvato in pediatria dalla FDA solo per: Artrite Idiopatica Giovanile (AIG).

Via Orale oppure Endovena
esempi: Naprosyn bustine 250 -500 mg | Naprosyn fiale 500 mg
  • Posologia: 5-10 mg/kg/dose ogni 8-12 ore (Max 20 mg/kg/die)

ASA – ACIDO ACETILSALICILICO

Indicato in pediatria solo per:

  • Malattia di Kawasaki
  • Malattia Reumatica
  • Artrite idiopatica giovanile resistente al Naprossene
  • Emicrania (sopra i 12 anni)
Via Orale oppure Endovena
esempi: Aspirina cpr 325 mg | Flecatadol 500 – 1000 mg
  • Posologia: 10 mg/kg/dose ogni 6-8 ore (Max 80 mg/kg/die)

DOLORE MODERATO

TRAMADOLO

Da 1 anno di vita in poi (esempi: Contramal…)

Via Orale
esempi: Contramal gocce 100 mg/ml (ovvero 2,5 mg/goccia)
  •  Posologia: 1-2 mg/kg/dose ogni 4-6 ore, pari a 4-8 gocce ogni 10 kg di peso (Max 8 mg/kg/die)
Endovena
esempi: Contramal fiale 50 mg/ml o 100 mg/2ml
  • Posologia: 1-2 mg/kg/dose ogni 6-8 ore (Max 8 mg/kg/die | Max 100 mg/dose | Max 400 mg/die se adolescente/adulto)

Per evitare vomito associare Ondansetron 0,15 mg/kg ev

CODEINA

(es: Lonarid, Tachidol)

Molto usata in passato in pediatria in associazione al paracetamolo. Dal 2013 una nota Aifa l’ha vietata sotto i 12 anni di vita (in applicazione della nota EMA/385716/2013 ).

DOLORE FORTE

MORFINA CLORIDRATO

(esempi: Morfina S.A.L.F. 10 mg/ml)

Endovena: se data a boli: 0,05-0,1 mg/kg/dose ogni 4-6-8 ore; se in infusione continua: 0,05 mg/kg/h

FENTANIL

Mai sotto i 2 anni (es: Fentanest 0,1 mg/2ml)

Intranasale: 1-2 mcg/kg/dose – inizio effetto: 5 min – durata: 30 min

Endovena: 1-2 mcg/kg/dose – inizio effetto: 1 min – durata: 30 min

ANTIDOTO OPPIOIDI

Il rischio di depressione respiratoria degli oppioidi impone di avere a portata di mano presidii per Supporto Rianimatorio Naloxone ovvero:
  • Narcan 0,4 mg: 0,01 mg/kg/dose (max 0,2 mg/dose) EV, IM o SC, ripetibile dopo 2-3 minuti per 2-3 volte.

SEDAZIONE CON MIDAZOLAM

Le benzodiazepine (BDZ) pur non avendo effetto antidolorifico, possono essere di grande ausilio nel gestire il bambino con dolore e/o agitazione, grazie al loro effetto sedativo-ipnotico, rivelandosi estremamente utili anche in fase pre-procedurale. E’ possibile associarlo con oppioidi (es: fentanil).

E’ importante sapere che sono ottenibili 3 livelli di sedazione:
  • Sedazione lieve: paziente vigile e con pronta risposta a stimoli verbali e tattili, ma con funzione cognitiva e di coordinazione alterate
  • Sedazione moderata: paziente non vigile ma con pronta risposta a stimoli tattili (ma non a stimoli verbali!)
  • Sedazione profonda: paziente non vigile ma risponde a stimoli dolorosi; in assenza di stimoli la pervietà delle vie aeree e l’efficacia ventilatoria possono essere compromesse

MIDAZOLAM

(es: Ipnovel fiale 5 mg/1ml)

Endovena: 0,1-0,2 mg/kg/dose (max 5 mg) – inizio effetto: 1 min – durata: 30-45 min
Intranasale: 0,3-0,7 mg/kg/dose (max 15 mg) – inizio effetto: 15 min – durata: 30-45 min
Orale: 0,5-0,8 mg/kg/dose (max 15 mg) – inizio effetto: 15-30 min – durata: fino a 60 min

ANTIDOTO BENZODIAZEPINE

Il rischio di depressione respiratoria descritto nella sedazione profonda impongono di avere a portata di mano tutti i presidii per Supporto Rianimatorio Flumazenil (da 1 anno in poi!) ovvero:
  • Anexate 0,5 mg/5 ml – 1 mg/10 ml: somministrare 0,2 mg EV aggiungendo 0,1 mg al minuto (max 1 mg!) fino al risveglio dalla sedazione
Chiudi il menu
shares