Come e quando tagliare le unghie nei neonati

Come e quando tagliare le unghie nei neonati

E’ normale che alla nascita siano già così lunghe? In che modo tagliare le unghie in un neonato?

Molti neonati, già al momento della nascita, hanno delle unghie troppo lunghe, seppur molto flessibili e “morbide”. Per questa ragione molti di noi credono, erroneamente, che nei primi giorni di vita le unghie non vadano tagliate. E qual è la conseguenza? Vedere poveri neonatini pieni di graffi sul viso (in particolare sulle guance) e sul corpo! Le unghie vanno tagliate quindi sin dalle prime epoche della vita, e per farlo in sicurezza bastarà seguire questi pochi consigli:

  • Tagliare le unghie quando il bambino dorme (anche se cosi corriamo il rischio di svegliarlo)
  • Se invece preferiamo tagliarle da svegli, meglio farci aiutare da un’altra persona: uno manterrà in maniera salda la manina del neonato, l’altra taglierà le unghie
  • Utilizzare solo forbicine apposite per neonati o tagliaunghie con punta arrotondata
  • Premere il polpastrello mentre si taglia l’unghia, per garantire ancor più stabilità

Nonostante tutti questi accorgimenti, a molti genitori capita saltuariamente di provocare piccoli taglietti sulle dita del piccolo. In questo caso…niente panico! Basterà tamponare il taglietto con una garzina (meglio se sterile) e, una volta arrestato il sanguinamento, applicare un piccolo cerotto!

 

Le “Pillole del Faro”:la rubrica del Faro Pediatrico che fornisce brevi consigli e curiosità per la crescita dei nostri bambini!

Hai domande o curiosità per i nostri pediatri? Contattaci e riceverai una risposta tramite un breve articolo!

Lascia un commento

Chiudi il menu
shares